menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Google

Foto Google

Tre rapine in meno di 2 ore: due commercianti e una studentessa nel mirino

Banditi in azione in via San Filippo, in via Balsamo e in via Maqueda. Un rappresentante di prodotti alimentari è stato accerchiato e derubato mentre saliva in auto. Presi di mira anche una ragazza e il titolare di una tabaccheria

Tre rapine in meno di due ore. E' quanto accaduto ieri sera in città. Nel mirino dei malviventi sono finiti, in tre distinti episodi, un rappresentante di generi alimentari, una ragazza e il proprietario di una tabaccheria.

In via Sanfilippo, zona Oreto, tre banditi hanno aggredito e rapinato un agente di vendita di alimentari. L'uomo stava entrando in auto quando è stato avvicinato da due giovani con il volto coperto che, facendo intendere di essere armati, si sono fatti consegnare il borsello e sono fuggiti. La vittima ha allertato la polizia e sono scattate le ricerche in tutta la zona. Il bottino è cospicuo. L'uomo aveva con sè circa 800 euro, somma incassata poco prima.

Una studentessa è stata invece rapinata mentre si trovava nei pressi di via Paolo Balsamo, a pochi metri dalla stazione centrale. Un ragazzo extracomunitario le ha strappato il telefono cellulare dalle mani ed è fuggito a piedi. La giovane ha chiesto aiuto alla polizia e alcuni agenti si sono messi all'inseguimento del ladro, che è però riuscito a fare perdere le proprie tracce. 

L'ultimo colpo, in ordine di tempo, è stato messo a segno in una tabaccheria di via Maqueda. Intorno alle 20, quando l'esercizio commerciale stava per chiudere, un bandito ha fatto irruzione e si è fatto consegnare l'incasso. Secondo quanto riferito dal titolare dell'attività, l'uomo era armato di pistola. Il bottino è da quantificare.

Un quarto assalto non è invece andato a buon fine. Nel mirino dei banditi il discount D'Italy di via Tasca Lanza. I malviventi sono stati messi in fuga da un'impiegata, che è rimasta leggermente ferita a una mano nel corso della colluttazione ingaggiata con uno dei ladri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento