Notte di paura per una ragazza, minacciata e rapinata mentre passeggia alla Kalsa

Una 29enne stava tornando a casa quando un malvivente si è avvicinato a lei per farsi consegnare lo smartphone. Un residente racconta: "Ho sentito le urla lanciate per chiedere aiuto ma quando mi sono affacciato per vedere cosa fosse accaduto era troppo tardi". Ladro in fuga

Ragazza rapinata nel cuore della Kalsa. E’ accaduto nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, intorno alle 2.15, in via Merlo. Una 29enne stava passeggiando per tornare a casa quando un malvivente si è avvicinato a lei e l’ha minacciata per farsi consegnare lo smartphone. “Ho sentito le urla lanciate per chiedere aiuto - spiega un residente - ma quando mi sono affacciato per vedere cosa fosse accaduto era troppo tardi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti delle volanti di polizia hanno trovato la ragazza mentre camminava in via Paternostro. La 29enne ha riferito di essere stata bloccata da un ragazzo, del quale è riuscita a fornire solo qualche dettaglio, che le ha strappato il cellulare dalle mani. Superato lo shock la giovane ha rifiutato le cure da parte dei sanitari del 118 preferendo tornare a casa per dimenticare quella notte da incubo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Gli insulti, la sparatoria in piazza e la chiamata al 112: "Questa è l'arma con cui l'ho ucciso"

  • Incidente a Boccadifalco, schianto tra 2 auto: tre feriti, uno è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento