Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Corso Tukory

Assaltarono agenzia assicurativa con una pistola, condannati due rapinatori

Sei anni e 8 mesi per Pietro Calia e Gianluca Terranova. Il colpo a febbraio 2017, nella filiale Unipol Sai di corso Tukory. Uno dei tre banditi è stato arrestato durante la fuga, mentre loro due sono stati arrestati dopo qualche mese

I rapinatori per le scale

Assaltarono un’agenzia di assicurazioni con una pistola, aggredirono uno degli impiegati e prima di rubare contanti e assegni spaccarono computer e telecamere di videosorveglianza. Il gup Wilma Mazzara ha condannato a 6 anni e 8 mesi (più 3.400 euro di multa) Pietro Calia (33 anni) e Gianluca Terranova (41). Erano imputati per una rapina aggravata messa a segno alla Unipol Sai di corso Tukory. 

Era il 24 febbraio del 2017. I tre rapinatori fecero irruzione nell’agenzia e con la forza si fecero consegnare 1.200 in contanti e due assegni per complessivi settemila euro. A lanciare l’allarme un cliente che era al telefono con uno degli impiegati e che si accorse dalle urla di ciò che stava accadendo. Poi la colluttazione e la fuga dei banditi. Uno di loro, Lorenzo Pizzo, è stato arrestato in flagranza di reato dagli agenti delle volanti di polizia.

Calia e Terranova, con precedenti anche per rapina, sono stati invece rintracciati nel giugno successivo a seguito delle indagini. Fondamentali i racconti dei testimoni e le immagini delle telecamere dell’agenzia e dei negozi vicini che avevano immortalato tutte le fasi del colpo. I due hanno confessato le proprie responsabilità, ma solo all'ultima udienza prima della sentenza. Pizzo, processato separatamente e per direttissima, era stato già condannato a 5 anni per lo stesso reato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assaltarono agenzia assicurativa con una pistola, condannati due rapinatori

PalermoToday è in caricamento