rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Boccadifalco / Via Boccadifalco, 39

Rapina alle Poste a Boccadifalco, un testimone: "Coltello puntato contro la direttrice, clienti terrorizzati"

Un uomo è entrato nell'ufficio postale a volto coperto e ha subito estratto l'arma dalla tasca. Dopo essersi fatto consegnare i contanti si è allontanato. Ad assistere alla scena anche Nicola Arduino, dirigente provinciale di Fratelli d'Italia e titolare di un Caf della zona

Punta il coltello contro la direttrice dell'ufficio postale, si fa consegnare poco meno di 100 euro e scappa. E' successo questa mattina a Boccadifalco dove i carabinieri sono intervenuti dopo l'allarme lanciato dai dipendenti dell'ufficio. Secondo quanto ricostruito un uomo a volto coperto è entrato, ha estratto l'arma da una tasca e si è diretto verso il bancone.

Dopo aver puntato il coltello contro la donna, l'uomo si è fatto consegnare i contanti e si è allontanato facendo perdere le tracce. "Ho assistito personalmente alla scena - dice Nicola Arduino, dirigente provinciale di Fratelli d'Italia e titolare di un Caf della zona - e ho chiamato anche io le forze dell'ordine. I clienti che erano in fila si sono sentiti male. Boccadifalco è terra di nessuno, serve un maggiore controllo del territorio".

I militari dell'Arma della stazione di Altarello hanno raggiunto l'ufficio postale e preso contatti con la direttrice, acquisendo inoltre le immagini del sistema di videosorveglianza che ha ripreso l'assalto. Alcuni testimoni avrebbero poi fornito una descrizione del rapinatore e altri dettagli che potrebbero presto portare alla sua identificazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alle Poste a Boccadifalco, un testimone: "Coltello puntato contro la direttrice, clienti terrorizzati"

PalermoToday è in caricamento