menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La tabaccheria di viale Strasburgo

La tabaccheria di viale Strasburgo

Assalto armato in viale Strasburgo, con le pistole rapinano una tabaccheria

Hanno fatto irruzione in tre e dopo essersi fatti consegnare contanti e sigarette sono saliti a bordo di un'auto risultata rubata. Poi la fuga in direzione Zen

Banda armata di pistole e coltelli fa irruzione in tabaccheria, porta via i contanti e sigarette e fa perdere le proprie tracce. E’ accaduto poco dopo le ore 16 in viale Strasburgo, dove l’attività al civico 568 è stata presa di mira da tre malviventi a volto coperto: due muniti di pistola e uno di coltello. Dopo aver minacciato i dipendenti ed essersi fatti consegnare l'incasso sono fuggiti a bordo di una Fiat Panda. Nella fuga hanno anche urtato uno scooter con in sella un uomo di 48 anni, rimasto ferito lievemente.

Il titolare, non appena i malviventi sono usciti dalla tabaccheria per montare su un'auto di colore celeste, ha lanciato l'allarme richiedendo l'intervento delle forze dell'ordine. Sul posto sono arrivate diverse volanti di polizia e pattuglie dei carabinieri, che hanno aperto la caccia all'uomo cercando nelle strade vicine, battendo palmo a palmo l'intera zona. Il mezzo usato dai banditi, dopo un primo accertamento, è risultato essere stato rubato. 

Al vaglio dei militari, che conducono le indagini, ci sono le immagini del circuito di videosorveglianza interno dell'attività, che potrebbe aver ripreso tutte le fasi della rapina. Il bottino ammonta a circa 5 mila euro tra contanti e stecche di sigarette. Sul posto anche la polizia scientifica, a caccia di preziose impronte.

L'ultimo assalto armato in tabaccheria risale allo scorso febbraio, in via Maqueda. La segnalazione di due scooter con la targa coperta ha permesso ai poliziotti arrivare in tempo e arrestare due persone che erano uscite dall'attività commerciale con i fucili in pugno.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento