Cronaca

Assalto in tabaccheria a Rovigo, arrestato un palermitano di 20 anni

Si tratta di un pregiudicato. Con lui a finire in manette è stato un 26enne di Latina. A inchiodare i due giovani sono state le indagini della polizia

Col volto coperto e armato di pistola, insieme a un altro ragazzo, aveva fatto irruzione all'interno di una tabaccheria di Rovigo. Adesso, a distanza di un mese dall'assalto, un palermitano di 20 anni (A.V. le sue iniziali), è stato arrestato. Si tratta di un pregiudicato. Con lui a finire in manette è stato un 26enne di Latina. 

Il giovane palermitano è stato intercettato dagli agenti della Squadra mobile di Rovigo in una piccola stazione ferroviaria della provincia di Reggio Emilia. "Probabilmente - dicono dalla questura della città veneta - coltivava il proposito di compiere un'altra rapina poiché addosso aveva la pistola utilizzata a Rovigo".

I due malviventi erano entrati in azione lo scorso 18 marzo. Bottino dell'assalto alla tabaccheria: l'incasso della giornata e una ingente quantità di sigarette. Poi le indagini della polizia. Per il palermitano sono scattati gli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto in tabaccheria a Rovigo, arrestato un palermitano di 20 anni

PalermoToday è in caricamento