Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Sperone / Via Cavallotti Felice

Giovane rapina supermercato, ma l'identikit fornito lo inchioda

Un giovane di 24 anni è stato arrestato dai carabinieri dopo il colpo effettuato all'esercizio commerciale di via Felice Cavallotti. Grazie alle informazioni fornite da dipendenti e clienti, il giovane è stato acciuffato sotto casa

A.L. (24 anni)

Rapina un supermercato ma grazie all'identikit fornito dai testimoni viene catturato sotto casa. I carabinieri hanno tratto in arresto un giovane di 24 anni, A.L., responsabile del colpo ai danni dell'esercizio commerciale di via Felice Cavallotti, in zona corso dei Mille, che ha fruttato un bottino da 600 euro.

Dopo le segnalazioni giunte in centrale operativa, una pattuglia si è fiondata al supermercato per raccogliere le dichiarazioni dei testimoni. Le dettagliate informazioni fornite dai dipendenti e dai clienti su aspetto fisico e abbigliamento, nonché sulla direzione di fuga imboccata con l'auto, hanno permesso agli investigatori di risalire al colpevole.

Diramata la descrizione, sono intervenuti alcuni agenti che già si erano fatti un'idea su chi potesse essere il rapinatore. I carabinieri si sono così fatti trovare sotto l'abitazione del giovane, pregiudicato, che rispecchiava esattamente i dati forniti dai testimoni. Addosso gli sono state trovate le chiavi dell'automobile utilizzata per scappare e gran parte del bottino. Dopo essere stato accompagnato in caserma con l'accusa di rapina aggravata in concorso, su disposizione dell'autorità giudiziaria il 24enne è stato condotto all'Ucciardone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane rapina supermercato, ma l'identikit fornito lo inchioda

PalermoToday è in caricamento