Cronaca Sperone / Via Messina Marine

La targa coperta col cartone e lo scooter abbandonato: preso rapinatore maldestro

La polizia dopo lunghe indagini ha arrestato un ragazzo di 19 anni di Brancaccio, ritenuto l'autore di una tentata rapina nel supermercato Paghi Poco di via Messina Marine. Decisivo il materiale video tratto dal cellulare del giovane e la perquisizione in casa

A distanza di sei mesi la polizia ha rintracciato e arrestato un ragazzo di 19 anni di Brancaccio, accusato di aver tentato di rapinare il Paghi Poco di via Messina Marine lo scorso 13 ottobre. Giuseppe Lo Verso, questo il suo nome, per mettere a segno l'assalto, aveva coperto con un pezzo di cartone la targa dello scooter utilizzato per il blitz. Ma dopo lunghe indagini è stato inchiodato dai poliziotti del commissariato di Brancaccio, che hanno così eseguito un provvedimento di custodia cautelare domiciliare, emesso dal Tribunale di Palermo.

E dalla polizia raccontano come sono andati i fatti: "Lo scorso 13 ottobre il 19enne con il volto coperto raggiunse in moto il parcheggio del supermercato, convinto che la copertura con cartone del targhino del suo mezzo fosse stata nascosta sufficientemente. Il giovane fece irruzione nei locali del market con un'arma da taglio, ma fu messo in fuga dall’inattesa reazione degli impiegati. Nel corso della sua fuga confusa abbandonò lo scooter e fece perdere le proprie tracce, almeno così pensò".

In mano ai poliziotti di Brancaccio arrivarono in breve elementi che hanno portato all'identificazione del ragazzo. "Nel dettaglio - dicono dalla questura - lo scooter era intestato a un familiare del diciannovenne. Le telecamere esterne ed interne del market hanno immortalato il rapinatore, che indossava dei vestiti ritrovati e sequestrati nell’appartamento in cui vive nel corso di una perquisizione della polizia. Inoltre è stato repertato del materiale video tratto dal cellulare del giovane che ne hanno fissato la presenza vicino al supermercato, in un orario compatibile con la rapina". Indagini in corso per accertare la presenza o meno di eventuali complici del giovane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La targa coperta col cartone e lo scooter abbandonato: preso rapinatore maldestro

PalermoToday è in caricamento