Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Malaspina / Via Guglielmo Borremans

Rapinatori scatenati, 4 colpi in pochi giorni: nel mirino supermercati e negozi di detersivi

La lista si apre con due assalti, l'uno a 5 minuti di distanza dall'altro, nei punti vendita Ferdico di viale Michelangelo e via Leonardo da Vinci. L'ultimo ieri all'Ard discount di via Borremans. Indaga la polizia

Quattro rapine in quattro giorni. Sembra il titolo di un film e invece è semplicemente il report dei colpi messi a segno da venerdì a ieri tra supemercati e negozi di detersivi. L'ultimo ieri pomeriggio all'Ard discount di via Guglielmo Borremans, inaugurato agli inizi di settembre e già "battezzato" dai malviventi. Due giovani armati di coltello hanno fatto irruzione nel punto vendita riuscendo a portare via l'incasso.

Sabato scorso invece è toccata al Conad di via Uditore. I rapinatori questa volta erano tre, armati di taglierino e con il volto coperto. Sono bastati loro pochi minuti per minacciare e terrorizzare i dipendenti prima svuotare il registratore di cassa e fuggire con il bottino (ancora da quantificare). Il giorno precedente invece sono stati messi a segno due colpi in rapida sequenza da Ferdico.

Il primo risale alle 19.20, in viale Michelangelo. Due banditi sono entrati coprendosi il volto con le mascherine chirurgiche, si sono diretti verso la cassa e hanno rubato 370 euro in contanti. Alle 19.30 un "colpo fotocopia" in un altro punto vendita della stessa catena, in via Leonardo da Vinci. Secondo una prima ricostruzione anche questa volta i rapinatori erano due e avevano un marcato accento palermitano.

Sui quattro episodi indagano gli investigatori della polizia che hanno ascoltato il racconto di dipendenti e testimoni nel tentativo di risalire all'identità dei banditi. Gli agenti hanno inoltre acquisito i video ripresi dai vari impianti di videosorveglianza e le immagini di alcune telecamere piazzate lungo le ipotetiche vie di fuga. Non si esclude che fra i colpi possa esserci un collegamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatori scatenati, 4 colpi in pochi giorni: nel mirino supermercati e negozi di detersivi

PalermoToday è in caricamento