Cronaca Brancaccio / Corso dei Mille, 872

Assalto a portavalori in corso dei Mille e sparatoria con polizia, tre condannati in appello

Rapina e tentato omicidio: con queste accuse la Corte d’appello di Palermo ha condannato Gaetano Castiglione a 13 anni e 4 mesi, e Gianluca De Biasio e Salvatore Bruno a 12 anni e quattro mesi

Le immagini dopo la rapina - foto Francesco D'Auria

Due anni fa assaltarono un portavalori in corso dei Mille. La Corte d’appello di Palermo ha condannato per rapina e tentato omicidio Gaetano Castiglione a 13 anni e 4 mesi, 12 anni e quattro mesi ciascuno per Gianluca De Biasio e Salvatore Bruno. Il processo riguardava l’assalto ad un portavalori commesso l’1 agosto 2015 in corso dei Mille, vicino all’ufficio postale. In quell'occasione nacque un conflitto a fuoco tra il commando armato e una volante di polizia.

I fatti si verificarono intorno alle 8.30 nella filiale Roccella-Guarnaschelli. Uno dei componenti della banda, arrivata a bordo di scooter e motocicli di grossa cilindarata, aveva atteso che una delle guardie giurate della Sicurtransport scendesse dal mezzo con il sacco di contanti per aggredirlo alle spalle e portarglielo via. Alla vista degli agenti i criminali poi fecero esplodere diversi colpi (bottino di 100 mila euro).

Dopo la sparatoria uno di loro rimase ferito, Gaetano Castiglione, 42 anni, finito a terra con lo scooter in via Laudicina e adesso destinatario della pena più alta: 13 anni. La banda armata sapeva quando e dove colpire. Una rapina durata una manciata di minuti, studiata a tavolino. Uno dei banditi entrò in azione, puntò la guardia giurata, le sfilò la pistola e sotto la minaccia dell’arma poi portò via i contanti custoditi in una sacca. Quindi l'arrivo di una pattuglia della Squadra mobile e i colpi di pistola. Ad aprire il fuoco sarebbero stati i rapinatori. Da qui l’accusa di tentato omicidio che non aveva retto in primo grado. Era passata la linea difensiva, secondo cui, gli imputati non avevano sparato per uccidere, ma solo per bloccare l’intervento dei poliziotti. Non l'ha pensata così la Corte d’appello che ha innalzato le condanne.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto a portavalori in corso dei Mille e sparatoria con polizia, tre condannati in appello

PalermoToday è in caricamento