Cronaca Montepellegrino / Via Ammiraglio Rizzo

Rapina shock in via Ammiraglio Rizzo, sequestrato il titolare di un tabacchi

Tre malviventi incappucciati hanno assaltato il locale, poi hanno rapito il proprietario, un uomo di 47 anni, trascinandolo in un'auto, per poi portarlo in cima al Monte Pellegrino. Rubati alcuni telefonini e 800 euro

La tabaccheria rapinata in via Ammiraglio Rizzo

Rapina shock in via Ammiraglio Rizzo. Antonio Equatore di 47 anni, titolare di un tabacchi di via Ammiraglio Rizzo, è stato sequestrato da tre malviventi. I fatti: ieri sera, intorno alle 20,  il proprietario della tabaccheria al civico 62, è sceso dalla propria abitazione per riaprire il suo esercizio commerciale. "Sto tornando", avrebbe detto alla moglie. Ma una volta giunto nel suo locale, la sorpresa: ad attenderlo tre banditi incappucciati, che lo hanno immobilizzato e trascinato all'interno di un'auto. Una specie di spedizione punitiva. L'uomo, 47 anni, è stato portato in cima al Monte Pellegrino, e lasciato là, legato, accanto ai tralicci dei ripetitori sulla vetta del promontorio. Il tabacchi nel frattempo è stato svaligiato. I malviventi hanno portato via 800 euro, due telefonini e le chiavi del locale. 


La moglie, preoccupata, ha lanciato l'allarme. Intanto l'uomo è riuscito a liberarsi e raggiungere la casa di una delle dipendenti del suo tabacchi, ed è riuscito poi a tornare a casa con un parente. Quindi la denuncia alla polizia. Una volta il caserma la vittima, in evidente stato di shock, ha raccontato tutto. Indagini in corso per ricostruire la vicenda e identificare i malviventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina shock in via Ammiraglio Rizzo, sequestrato il titolare di un tabacchi

PalermoToday è in caricamento