menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schiaffi e pugni a un uomo per rubargli lo scooter, interviene la polizia: 2 arresti in via Dante

Un 32enne e un 29enne, entrambi con precedenti penali, sono accusati di rapina impropria. Prima hanno provato ad impossessarsi del mezzo, poi hanno aggredito il proprietario. Decisivo l'intervento degli agenti in moto

Provano a rubare uno scooter aggredendo il proprietario ma vengono arrestati dalla polizia: due palermitani, O.R. 32enne e G.R. 29enne, entrambi con precedenti di polizia, sono accusati del reato di rapina impropria aggravata e continuata in concorso.

I motociclisti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nei giorni scorsi, durante le ordinarie attività di prevenzione dei reati e di controllo del territorio, in seguito ad una segnalazione, hanno pizzicato in via Dante due uomini intenti a forzare uno scooter. Questi ultimi, alla vista della pattuglia, hanno subito tentato la fuga ma sono stati fermati ed identificati.

La vittima ha raccontato di avere parcheggiato poco prima il suo scooter davanti ad un esercizio commerciale e, dopo averlo assicurato con il bloccasterzo ed aver attivato l’antifurto, ha sentito l'allarme. I due uomini, che erano già riusciti a spostare lo scooter, lo hanno minacciato, intimandogli di tornare all’interno del negozio. La vittima si è però opposta e i due lo hanno aggredito con schiaffi e pugni, costringendolo ad entrare nell’esercizio commerciale.

O.R. e G.R., dopo l'intervento dei poliziotti, sono stati arrestati in flagranza di reato e sono stati condotti al carcere Pagliarelli, in attesa della convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento