Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Libertà / Via Laurana Francesco

Rapina alla sanitaria Vizzini, arrestato ventiquatrenne di Villabate

L'assalto era stato portato a termine lo scorso 27 agosto. In due fecero irruzione all'interno dell'esercizio commerciale di via Laurana, poi minacciarono la titolare con una pistola facendosi consegnare l'incasso. Uno di loro fu catturato subito dopo

Un momento della rapina alla sanitaria Vizzini

Dopo un mese di indagini gli agenti della polizia hanno arrestato il secondo componente responsabile della violenta rapina avvenuta lo scorso 27 agosto nella sanitaria Vizzini di via Laurana. Agostino Randazzo, 24 anni di Villabate, è stato identificato grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza della sanitaria e all'analisi del traffico telefonico registrato sul cellulare del suo complice, arrestato subito dopo il colpo. (GUARDA IL VIDEO DELLA RAPINA)

In queste settimane, il giovane si era reso irreperibile e solo ieri gli agenti lo hanno rintracciato a casa di un parente. Bloccato dagli agenti, Randazzo ha subito confessato. Durante la rapina i due giovani avevano minacciato la cassiera con una pistola costringendola a consegnare l'intero incasso che ammontava a circa 800 euro. Poi erano fuggiti a bordo di uno scooter dirigendosi nei pressi di via dei Cantieri.

Subito è intervenuta la polizia che aveva inseguito i malviventi, per una caccia all'uomo che si è prolungata fino in via Brigata Aosta. Uno di loro, Tommaso Tutone, era stato fermato ed arrestato poco dopo. Ora anche il complice è stato assicurato alla giustizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alla sanitaria Vizzini, arrestato ventiquatrenne di Villabate

PalermoToday è in caricamento