rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Valdemone

Portiere sorpreso nell'androne e rapinato, banditi scappano con 3 mila euro

E' accaduto alle prime ore del mattino in via Valdemone. L'uomo aveva raccolto le quote condominiali da consegnare all'amministratore (tra monete, banconote e assegni) ma una coppia di malviventi gli ha teso un agguato. Indaga la polizia

Probabilmente si erano nascosti nell’androne aspettando che il portiere uscisse. Poi lo hanno minacciato e si sono impossessati di una cassetta in metallo piena di monete, contanti e assegni. Un bottino di circa 3 mila euro. La rapina è stata messa a segno ieri mattina all’interno di un palazzo di via Valdemone che si trova non lontano da viale Croce Rossa.

Quella stessa mattina il portiere avrebbe dovuto consegnare tutte le quote condominiali raccolte all’amministratore. Secondo una prima ricostruzione due uomini a volto coperto lo avrebbero spinto e fatto cadere giù dalle scale, riuscendo così ad arraffare il denaro e a scappare. Il sospetto è che ad attenderli fuori ci fosse un complice con un'auto pronto a garantire loro la fuga.

A chiamare la polizia sarebbero stati alcuni condomini pochi istanti dopo aver appreso l'accaduto. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti che hanno ascoltato il racconto della vittima e acquisito le immagini delle telecamere di alcuni negozi vicini. Il palazzo in cui è avvenuta la rapina invece non sarebbe dotato di videosorveglianza.

In via Valdemone sono arrivati anche i sanitari del 118 per verificare le condizioni del portiere che accusava dolori a un fianco dovuto probabilmente alla caduta. Gli investigatori si sono subito messi al lavoro per rintracciare la coppia di rapinatori. Da chiarire se i due abbiano improvvisato il colpo o se siano riusciti in qualche modo a sapere che quella mattina sarebbe avvenuta la consegna del denaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portiere sorpreso nell'androne e rapinato, banditi scappano con 3 mila euro

PalermoToday è in caricamento