Cronaca

Rapina con pistola al distributore di benzina: arrestati due partinicesi

La coppia di malviventi è entrata in azione ad Alcamo con il volto coperto dal passamontagna, portando via l'incasso di 400 euro. I due però sono stati intercettati sulla statale 113: viaggiavano a bordo di un'auto rubata

Con il volto coperto da un passamontagna e armati di pistola erano riusciti a rapinare un distributore di benzina, sorprendendo il titolare settantaquattrenne. E' successo alla Ip di Alcamo in via Porta Palermo. Protagonisti due partinicesi di 29 (M.W.) e 43 anni (S.S.). Dopo il "colpo" (400 euro il bottino) hanno deciso di tornare a casa. Ma non avevano fatto i conti con una pattuglia dei carabinieri che li ha intercettati sulla statale 113 a bordo di una Panda rossa, risultata rubata.

Alla vista dei militari, i due hanno tentato la fuga, in realtà durata poco. Nel corso della perquisizione dell'auto sono stati trovati un passamontagna, una pistola giocattolo sprovvista di tappo rosso e un coltello da cucina. Il materiale, utillizzato per il colpo, e l’autovettura sono stati sottoposti a sequestro. I due sono stati poi portati all'“Ucciardone” di Palermo.

L'altro arrestato, M.W.

M.W.-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina con pistola al distributore di benzina: arrestati due partinicesi

PalermoToday è in caricamento