Rapina da 33 mila euro (con pistola) alla Italo Belga: arrestato il "palo"

In manette è finito Daniele Messina, 36enne palermitano. I fatti risalgono al luglio 2017. L’uomo è ritenuto responsabile anche di ricettazione, in concorso con altre due persone. Dopo il colpo i malviventi scapparono utilizzando un furgone poi trovato allo Zen e risultato rubato

A distanza di due anni esatti i carabinieri hanno arrestato uno dei protagonisti della rapina alla Italo Belga, la società che gestisce in concessione la spiaggia di Mondello. In manette è finito Daniele Messina, 36enne palermitano. L’uomo è ritenuto responsabile di rapina e ricettazione in concorso con altre due persone.

I fatti risalgono al 17 luglio 2017, quando due uomini a volto coperto e armati di pistola, una volta entrati all’interno della sede dell'Italo-Belga, si erano fatti consegnare 33 mila euro da un dipendente. Soldi che erano conservati in un cassetto dentro una scrivania.

Questa mattina i carabinieri della stazione di Partanna Mondello hanno eseguito nei confronti del 36enne un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa ieri dal Gip del Tribunale di Palermo. "Messina - spiegano dal comando provinciale dei carabinieri - è ritenuto il “palo” poiché, secondo le indagini, era rimasto all’esterno dell’edificio, per poi dileguarsi con gli altri due a bordo di un furgone Fiat Iveco Daily, trovato successivamente allo Zen e risultato rubato". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari sono riusciti a risalire all’uomo attraverso accertamenti tecnici effettuati sul furgone, che hanno permesso di rinvenire impronte digitali e la visione delle immagini di videosorveglianza presenti sul posto. Messina dopo la notifica del provvedimento cautelare è stato portato nella propria abitazione ed è adesso a disposizione del giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento