Cronaca Partanna-Mondello / Via Timeo

Rapina in gioielleria a Partanna, legati e minacciati con le pistole

Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio. La proprietaria del negozio ha visto entrare i due banditi, un uomo ed una donna. Dopo aver immobilizzato i presenti hanno portato via gioielli e contanti prima di fuggire da un'abitazione confinante

Minacciati e legati con delle fascette in gioielleria dai rapinatori. Le forze dell'ordine indagano sul colpo avvenuto ieri pomeriggio a Partanna Mondello, più precisamente in via Timeo. La proprietaria dell'esercizio commerciale è stata aggredita dai malviventi che, dopo aver preso contanti e gioielli, sono riusciti a fuggire attraverso un'abitazione confinante. Un dipendente è stato colto da malore.

Momenti di paura per i tre che si trovavano all'interno della gioielleria Pedone quando, intorno alle ore 19, hanno visto entrare un uomo e una donna con le pistole in pugno. Per potere agire indisturbati hanno legato con delle fascette i presenti e ripulito il negozio dai gioielli. Qualcuno, però, è riuscito a lanciare l'allarme facendo arrivare sul posto cinque volanti della polizia e alcune gazzelle dei carabinieri. Gli agenti a quel punto hanno fatto irruzione nei locali, ma i rapinatori erano già riusciti a scappare.

Ne è nato un breve inseguimento dopo il quale i banditi sono riusciti a fare perdere le proprie tracce. Nella fuga i rapinatori hanno perso parte della refurtiva, che è stata trovata in un giardino vicino e quindi riconsegnata alla legittima proprietara ancora in stato di shock. Sul posto anche un'ambulanza che ha soccorso l'anziana donna che è stata presa alla sprovvista dai rapinatori. Al vaglio delle forze di polizia le registrazioni della videosorveglianza interna e le riprese delle telecamere piazzate in strada nei paraggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in gioielleria a Partanna, legati e minacciati con le pistole

PalermoToday è in caricamento