Cronaca Libertà / Via Giuseppe la Farina

La rapina a Giglio Accessori, i ladri tornano in libertà

I responsabili del colpo al negozio in via La Farina hanno patteggiato una pena a due anni di reclusione per rapina. Gli è stata concessa anche la sospensione della pena essendo questo il loro primo reato

Ricordate i ladri della rapina lampo ai danni del noto negozio d’abbigliamento Giglio di via La Farina? Ebbene, da oggi, sono a piede libero.

Un’indagine era scattata nel pomeriggio del 6 settembre scorso, quando, due giovani armati di taglierino e col volto parzialmente nascosto da un casco da motociclista hanno fatto irruzione nel negozio minacciando i presenti, impossessandosi dei circa 600 euro del denaro contenuto in cassa e fuggire. L'azione era stata ripresa dalle telecamere interne e il filmato è stato poi pubblicato sul web dal sito "diPalermo”. In pochi giorni, poi, i carabinieri nel nucleo radiomobile hanno arrestato i giovanissimi responsabili D. S. s. 18enne e G.g. 20enne, entrambi incensurati e residenti in via Colonna Rotta.

Oggi, di fronte al gip Michele Alaimo l'ultimo capitolo della vicenda. I due, difesi dagli avvocati Antonio Turrisi e Calogero Vella, hanno patteggiato una pena a due anni di reclusione per rapina. Essendo al primo reato, gli è stata concessa anche la sospensione della pena e, quindi, i due risultano liberi.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rapina a Giglio Accessori, i ladri tornano in libertà

PalermoToday è in caricamento