Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Libertà / Via Marchese di Villabianca

Rapinata la farmacia in via Marchese di Villabianca, irruzione con coltello e pistola

In due sono entrati nell'esercizio commerciale e hanno minacciato i dipendenti per farsi consegnare i contanti. Nei pressi di via Sciuti, qualche ora prima, alcuni banditi hanno sfondato la vetrina di un negozio di scarpe e ripulito le casse

Con un coltello e una pistola tra le mani hanno rapinato l’ennesima farmacia. Il colpo è stato messo a segno ieri pomeriggio in via Marchese di Villabianca dove, secondo quanto ricostruito dalla polizia, due malviventi hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale intorno alle ore 18. Ancora da quantificare l’entità del bottino.

Con le armi in pugno hanno minacciato i dipendenti e hanno costretto uno di loro ad aprire la cassa e consegnare tutti i contanti custoditi al suo interno. Dopo aver messo il denaro in un sacchetto i due sono scappati verso l’esterno, dove avevano lasciato uno scooter Honda Sh pronto per la fuga. Sul posto la polizia e gli agenti della Scientifica, impegnati a cercare eventuali tracce del passaggio dei due banditi.

Sempre ieri un’altra attività di via Onufrio, nei pressi di via Sciuti, si è trasformata nell’obiettivo di due ladri. Sono entrati in azione in pieno giorno, intorno alle 14.15, quando il negozio di scarpe era chiuso. Hanno sfondato la vetrina di "Paco Francisco" e si sono introdotti al suo interno, per poi rubare i contanti che hanno trovato nelle casse (circa 500 euro). Immediatamente è scattato l’allarme e sul posto sono arrivati gli uomini della vigilanza, ma dei criminali non c'era più neanche l'ombra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinata la farmacia in via Marchese di Villabianca, irruzione con coltello e pistola

PalermoToday è in caricamento