menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zona Fiera, fanno irruzione con la pistola in pugno e rapinano una farmacia

Caccia a due trentenni che hanno assaltato l'attività di via Isaac Rabin. I dipendenti sono stati minacciati e costretti a consegnare i soldi, circa 400 euro

Rapinano una farmacia e fuggono in auto. Due malviventi armati di pistola e con il volto coperto hanno colpito l’attività che si trova all’angolo tra via Isaac Rabin e via Ammiraglio Rizzo. Hanno fatto irruzione in farmacia intorno alle 17.30, hanno minacciato i dipendenti e pochi minuti dopo sono scappati. Il bottino ammonterebbe a poco meno di 400 euro.

Sembrerebbe che per fuggire abbiano utilizzato un’auto alla quale - secondo quanto raccontato da alcuni testimoni - avevano nascosto la targa utilizzando un pezzo di stoffa. Qualcuno riferisce anche che su quel mezzo ci sarebbe stato anche un bambino di non più di 8-10 anni. Dettaglio che, però, non è stato confermato dalla Questura.

Sul posto sono intervenute numerose volanti di polizia che hanno avviato le ricerche dei malviventi e chiesto di acquisire le immagini della videosorveglianza che potrebbero aver ripreso il passaggio del mezzo sul quale viaggiavano i due, di circa trent'anni e dal forte accento dialettale.

Lo scorso 16 giugno la polizia ha arrestato i fratelli Roberto e Salvatore Zora, di 22 e 36 anni, che hanno fatto irruzione nella farmacia “Lo Nano” di via Maresciallo Pecori Giraldi nonostante fossero ai domiciliari. Il giorno dopo è finito in manette il 45enne Giovanni Rizzuto, accusato di aver rapinato un’altra farmacia in via Villagrazia. I “Falchi” sono riusciti a rintracciarlo grazie a una foto postata su Facebook dal malvivente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento