rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Cruillas / Via Luigi Vanvitelli

Entra con cappellino e fasciacollo fingendo di essere armato, rapinata farmacia a Cruillas

Il colpo mercoledì, poco prima dell'orario di chiusura pomeridiana. Il bandito ha fatto irruzione nell'attività di via Vanvitelli uscendone poco dopo con un bottino di circa 600 euro. Sull'episodio indaga la polizia. Acquisite le immagini di alcune telecamere

Rapina a Cruillas. E' successo mercoledì in via Vanvitelli, intorno alle 19.30, quando un uomo ha fatto irruzione nella farmacia Cerasola uscendone poco dopo con un bottino di circa 600 euro. A contattare le forze dell'ordine è stato un dipendente, lo stesso che un quarto d'ora prima - come da lui stesso riferito - era stato minacciato e costretto ad aprire il registratore di cassa e a consegnare i contanti.

Gli agenti delle volanti di polizia hanno ascoltato il racconto del farmacista che ha descritto, per quanto possibile, il rapinatore scappato con i contanti. Il bandito indossava infatti un fasciacollo e un cappellino per nascondere il volto, e teneva il braccio sotto al giubbotto fingendo di essere armato. Gli investigatori hanno avviato le indagini e acquisito le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra con cappellino e fasciacollo fingendo di essere armato, rapinata farmacia a Cruillas

PalermoToday è in caricamento