menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La farmacia Bonsignore di viale Regione Siciliana

La farmacia Bonsignore di viale Regione Siciliana

Rapinò farmacia per comprare le bombole d'ossigeno al padre, condannato

Il gip Nicola Aiello ha inflitto una pena di un anno e 4 mesi a Enrico Barone. Dopo il colpo messo a segno nella farmacia Bonsignore di viale Regione Siciliana, la zia lo ha convinto a costituirsi e restituire il bottino

Avrebbe messo a segno una rapina solo per comprare le bombole d’ossigeno al padre, ma nonostante le "nobili" intenzioni il giudice è stato inflessibile. Il gip Nicola Aiello ha condannato a un anno e quattro mesi Enrico Barone, per avere colpito la farmacia Bonsignore di viale Regione Siciliana.

L’uomo era entrato minacciando i dipendenti e facendosi consegnare l’incasso, ma una volta tornato a casa la zia lo avrebbe convinto a costituirsi. Il nipote ha accettato il consiglio, decidendo così di andare dai carabinieri per confessare le proprie responsabilità e restituire il bottino.

Il padre del condannato, pochi giorni dopo la rapina in viale Regione Siciliana, è morto a causa di un tumore che non gli ha lasciato scampo. Ma le giustificazioni di Barone non sono servite a nulla e, avendo precedenti penali, la pena non è stata sospesa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento