Incappucciati rapinano l'Eni di via Ernesto Basile, poi scappano a piedi

Finisce ancora una volta nel mirino dei malviventi il distributore di benzina all'altezza di via Generale Vito Artale, di fronte all'università. Indagini in corso per quantificare il bottino

L'Eni di via Basile

Finisce ancora una volta nel mirino dei rapinatori il distributore di benzina Eni di via Ernesto Basile, all'altezza di via Generale Vito Artale, di fronte all'università. Poco dopo le 18 due giovani malviventi sono entrati in azione con il volto coperto da un passamontagna, facendo intendere di essere armati, e dopo aver minacciato il dipendente in servizio, si sono fatti consegnare i soldi.

E' stata un'azione fulminea: in pochi attimi i rapinatori, una volta arraffati i contanti, sono scappati a piedi in direzione di via Artale, con l'obiettivo di fare perdere le proprie tracce tra le strade del Villaggio Santa Rosalia. Da quantificare il bottino della rapina. Sul posto poco dopo sono intervenute le volanti di polizia che hanno ascoltato il racconto della vittima e acquisito le immagini della videosorveglianza. La visione dei filmati potrebbe dare una svolta alle indagini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta dell'ennesimo raid effettuato all'Eni di via Ernesto Basile, l'impianto inaugurato nel 2016. L’ultimo colpo subito dai dipendenti risale allo scorso settembre. In quel caso i rapinatori erano entrati in azione con un coltello. Un altro assalto era stato messo a segno lo scorso 24 agosto. In quella circostanza il rapinatore era uno soltanto ed era sbucato a bordo di uno scooter. A marzo invece il rapinatore entrato in azione in via Ernesto Basile era armato di pistola e si era fatto consegnare 150 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento