Cronaca

Villabate, assalta distributore sotto gli occhi di un carabiniere: preso un palermitano

Rapina con pistola al distributore di benzina: in manette è finito un ragazzo di 19 anni. Il giovane è stato notato durante l'assalto da un militare della compagnia di Misilmeri, libero dal servizio. Poi l'inseguimento e l'arresto

Rapina un distributore di benzina a Villabate sotto gli occhi di un carabiniere e viene arrestato poco dopo. E' successo ieri mattina: in manette è finito un ragazzo di 19 anni, palermitano. Il giovane (G.L.R., le iniziali) è stato notato durante l'assalto da un militare della compagnia di Misilmeri, libero dal servizio, di passaggio in zona. Il carabiniere ha osservato la scena a distanza, poi ha fatto partire l'inseguimento chiedendo aiuto alla centrale operativa. L'inseguimento nella zona industriale di Villabate è durato alcuni minuti, fino a quando il rapinatore è stato bloccato.

Il giovane aveva ancora con sé la pistola con la quale aveva minacciato il gestore del distributore, che si è rivelata poi un'esatta replica a salve della Beretta 92, priva del previsto tappo rosso. Il rapinatore aveva anche l'incasso del distributore sottratto poco prima, circa 350 euro. La pistola, i colpi a salve e lo scooter Aprilia SR 50, con cui il diciannovenne era giunto nei pressi del distributore, sono stati posti sotto sequestro. Il ragazzo è stato arrestato con l'accusa di rapina e condotto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo a seguito del quale è scattata la condanna a due anni e 6 mesi di reclusione con pena sospesa, e il pagamento di mille euro di multa.

G.L.R.-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villabate, assalta distributore sotto gli occhi di un carabiniere: preso un palermitano

PalermoToday è in caricamento