Cronaca Libertà / Via Marchese di Villabianca, 211

Via Marchese di Villabianca, rapina al "Compro oro": bottino da 30 mila euro

Il colpo è stato messo a segno intorno a mezzogiorno. Un uomo, lasciando intendere di essere armato, ha minacciato una dipendente e si è fatto consegnare i gioielli. Indagano i carabinieri

I carabinieri dopo il sopralluogo nel punto vendita

Ha bussato al citofono fingendo di essere un cliente interessato ad acquistare dei gioielli, ha atteso nell’anticamera l’apertura della seconda porta e una volta dentro ha costretto una dipendente a consegnargli merce per circa 30 mila euro. E' successo oggi in via Marchese di Villabianca (al civico 211) dove un rapinatore, intorno alle 12, ha fatto irruzione da "Oro cash".

Il malvivente avrebbe colpito a volto scoperto, lasciando intendere all’impiegata di essere armato. A quel punto l’ha minacciata e ha arraffato orecchini, orologi e altri monili per metterli in un sacco e fuggire. La donna, una volta rimasta sola, ha chiamato il 112 chiedendo l’intervento dei carabinieri che hanno subito avviato le indagini. Per potere quantificare con più precisione il bottino, si sta procedendo con l'inventario. Merce e negozio risultano assicurati. 

Nella stessa zona, sei giorni fa, due uomini hanno rapinato la filiale Unipol Banca all'incrocio con via Arimondi. Alla polizia è bastato un giorno per risalire a uno dei responsabili e arrestarlo.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Marchese di Villabianca, rapina al "Compro oro": bottino da 30 mila euro

PalermoToday è in caricamento