Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Picchiò e rapinò un commerciante del Cep: arrestato un giovane

La polizia ha fermato un ventiduenne che, insieme ad un complice già arrestato, aveva picchiato con un bastone e derubato il titolare di un panificio. I due banditi portarono via circa 1.500 euro

Arrestato con l'accusa di avere rapinato, il 6 agosto dell'anno scorso, insieme ad un complice, il titolare di un panificio del Cep. La polizia ha fermato G. D.A., 22 anni residente allo Zen. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Palermo, Sergio Ziino. A compiere la rapina secondo gli investigatori fu anche G. L. G., 36 anni, arrestato l'anno scorso. I due banditi portarono via circa 1.500 euro.

I due seguirono un anziano commerciante che, con addosso parte dell’incasso del suo esercizio, a bordo del suo furgoncino, stava per far rientro a casa. I complici, con la loro vettura, bloccarono il furgoncino e malmenarono violentemente la vittima infierendo con un bastone. A colpo avvenuto, i malviventi, inseguiti dai Carabinieri, si diedero alla fuga ed abbandonarono la vettura nei pressi della Casa del Sole, riuscendo a fuggire tra la fitta vegetazione. A distanza di poco più di un mese, i Carabinieri riuscirono ad identificare e trarre in arresto uno dei due malviventi, il 36enne mentre ignota era rimasta fino ad oggi l’identità del complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiò e rapinò un commerciante del Cep: arrestato un giovane

PalermoToday è in caricamento