Cronaca Noce / Via Cataldo Parisio

Noce, rapina negozio di telefonia: arrestato in un centro scommesse

L'uomo è entrato nell'esercizio commerciale di via Cataldo Parisio con una bottiglia di vetro, utilizzata per minacciare i presenti. Dopo aver rubato l'incasso e qualche cellulare il rapinatore è fuggito, ma è stato subito rintracciare in via Holm

G.L.M., il 36enne pregiudicato e autore della rapina al centro Tim

Minaccia dipendenti e clienti con una bottiglia di vetro per una rapina, ma la polizia lo intercetta davanti ad un centro scommesse. E' accaduto ieri pomeriggio in via Cataldo Parisio. Il protaognista è G.L.M., pregiudicato di 36 anni, che ha fatto irruzione nel negozio di telefonia seminando il terrore fra i presenti. Dopo aver rubato l'incasso, alcuni cellulari ed i contanti di un cliente, l'uomo è scappato a gambe levate.

Per minacciare i presenti l'uomo, ora accusato di rapina aggravata, ha utilizzato una bottiglia di vetro: dopo aver afferrato il bottino è subito fuggito. Ma gli agenti della polizia si sono messi immediatamente sulle tracce del pregiudicato, di cui gli era stata fornita una minuziosa descrizione. E' iniziata così la perlustrazione delle vie limitrofe, che si è conclusa con il ritrovamento del rapinatore.

L'uomo, che corrispondeva perfettamente alla descrizione fornita dalle vittime, è stato individuato davanti ad un centro scommesse di via Holm. Il sospettato è stato fermato e condotto in questura per gli accertamenti. Messo sotto pressione "ha confessato di essere stato l'autore della rapina avvenuta poco prima", spiega la polizia. Il 36enne è stato arrestato e, su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stato rinchiuso all'Ucciardone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Noce, rapina negozio di telefonia: arrestato in un centro scommesse

PalermoToday è in caricamento