Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Vicolo Santa Rosalia

Zona via Roma, pugni in faccia a una ragazza per rubarle il cellulare: arrestato

In manette un ventiquattrenne del Gambia: i poliziotti hanno sentito le urla di una giovane e si sono messi sulle tracce del ladro che è stato bloccato dopo una violenta colluttazione in vicolo del Giglio, nei pressi della stazione centrale

Le urla di una donna, l'ineguimento, poi l'arresto. Un gambiano di 24 anni è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di rapina. E' successo ieri pomeriggio quando gli agenti del commissariato Oreto-Stazione, transitando per via Roma hanno sentito le urla di una ragazza provenienti dal vicino vicolo Santa Rosalia. "Contemporaneamente - spiegano dalla questura - hanno visto la giovane mentre inseguiva un cttadino extracomunitario".

I poliziotti si sono messi subito all'iseguimento del ladro, poi bloccato dopo una violenta colluttazione in vicolo del Giglio. In manette è finito così Muhammed Kaloga, nato in Gambia 24 anni. Il giovane - con pregiudizi penali per vari reati - in tasca nascondeva il cellulare rubato poco prima alla ragazza in vicolo Santa Rosalia. Il telefonino era "custodito" tra i pantaloni. "Pur di impadronirsi del cellulare - spiegano dalla questura - il ventiquattrenne ha colpito la ragazza con pugni al volto e ai fianchi".

Il pregiudicato è stato portato negli uffici del commissariato Oreto dove è stato arrestato per rapina. Oggi è stato portato in Tribunale per essere giudicato con il rito della direttissima. Dai successivi accertamenti è emerso che Kaloga, con generalità diverse, era ricercato in quanto precedentemente si era reso responsabile di una altra rapina sempre ai danni di una donna. Il gambiano è stato quindi portato al Pagliarelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona via Roma, pugni in faccia a una ragazza per rubarle il cellulare: arrestato

PalermoToday è in caricamento