Cronaca

Armato di coltello tenta rapina in casa, il proprietario urla: arrestato

Il fatto è avvenuto a Lampedusa. In manette un diciannovenne, originario di Palermo. Il malvivente ha tentato la fuga ma è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri grazie anche alla descrizione fornita dai vicini della vittima

Armato di coltello ha tentato una rapina in casa di un commerciante ambulante trentenne, a Lampedusa, ma gli è andata male: i carabinieri lo hanno rintracciato e arrestato. Il proprietario dell'abitazione non appena il malvivente, un diciannovenne originiario di Palermo, gli ha puntato contro l'arma ha iniziato ad urlare a squarciagola richiamando l'attenzione di alcuni vicini che sono intervenuti.

Il diaciannovenne, Giuseppe Colapinto il suo nome, è scappato ma è stato preso poco dopo dai militari. Grazie al racconto dei testimoni, che hanno fornito anche una breve descrizione del giovane, i militari hanno setacciato il centro dell'Isola e lo hanno preso. Il malvivente, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato posto ai domiciliari.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di coltello tenta rapina in casa, il proprietario urla: arrestato

PalermoToday è in caricamento