Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Ciaculli / Via Messina Montagne

Rapina con coltello al Carrefour di via Messina Montagne: in manette 4 giovani

Arrestato un gruppo di giovani che negli scorsi mesi aveva seminato il panico nel supermercato. Armati e con il volto coperto da passamontagna, i quattro minacciarono la cassiera ed alcuni malcapitati. Decisive per le indagini le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza

Un momento della rapina catturato dalle telecamere

Finiscono in manette i protagonisti dell'assalto al Carrefour di via Messina Montagne dello scorso 21 novembre. Quattro ragazzi, tutti "under 22", tranne uno. Un'irruzione da rapinatori consumati quella messa a segno da Giuseppe Sanfratello, 20 anni, Benito Marino, 28 anni, Alessandro Benfante e Umberto Mistretta, entrambi di 21 anni. I quattro sono entrati in azione prima dell'orario di chiusura. Armati di coltello e con il volto coperto da passamontagna, hanno prima minacciato con un coltello la cassiera ed alcuni malcapitati, per poi impossessarsi del contenuto delle casse. (GUARDA IL VIDEO DEL COLPO)

Dopo la fuga è iniziata la lunga attività investigativa dei carabinieri. Decisive per le indagini sono state le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza che hanno consentito di individuare, sin da subito, uno dei giovani, quello "meno coperto" dal passamontagna, ed iniziare così a ricostruire il quadro indiziario che ha portato alle perquisizioni domiciliari nelle abitazioni del gruppetto di giovani che oggi è finito in manette.

I vestiti sequestrati a casa dei ragazzi, e le testimonianze ottenute, hanno permesso di dimostrare alla magistratura come il “colpo” fosse stato architettato anche grazie alla presenza di un quarto complice incaricato di farsi avanti nel supermercato per verificare che i soci non incappassero in problemi durante il “lavoro” e dare così il via libera definitivo ai tre amici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina con coltello al Carrefour di via Messina Montagne: in manette 4 giovani

PalermoToday è in caricamento