Villagrazia di Carini, assaltano bar e sequestrano i dipendenti: arrestati 4 rapinatori

La banda è stata sgominata dai carabinieri di Carini. I malviventi, che avevano fatto irruzione al bar Soleado, si erano dati alla fuga ma sono stati scovati. Recuperato il bottino: 500 pacchetti di sigarette e una macchinetta cambiamonete con circa mille euro

Nella notte tra martedì e mercoledì scorsi, i carabinieri di Carini hanno arrestato quattro persone che hanno rapinato il bar Soleado a Villagrazia di Carini. I malviventi, con il volto coperto da caschi integrali ed armati di una pistola, hanno chiuso i dipendenti del locale in uno stanzino.

Dopo la rapina, i quattro si sono allontanati a bordo di due autovetture. I militari, a stretto giro di posta, li hanno individuati nell'abitazione di uno dei componenti della banda mentre ancora si stavano spartendo il bottino: più di 500 pacchetti di sigarette ed una macchinetta cambiamonete con poco meno di mille euro all’interno.

A seguito dell’irruzione è stato bloccato il padrone di casa, mentre gli altri tre si sono dileguati nelle campagne circostanti. Nell’abitazione sono state trovate anche due pistole a salve, del tutto identiche ad armi vere. L’attività investigativa - sviluppatasi nell’arco dell’intera notte - ha permesso di individuare i complici e di arrestarli presso i propri domicili. Sono così finiti in manette F. G., di 50 anni, ed il figlio S. G. di 31 anni, V. L. B. di 26 anni e D. A. di 41 anni: tutti volti già noti alle forze dell’ordine. Condotti presso il carcere “Pagliarelli” su disposizione del Pubblico ministero di turno. Il Gip ha convalidato gli arresti, per i reati di rapina a mano armata e sequestro di persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento