Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via Ernesto Basile

Sesta rapina al bar Massaro: "Cerco motivi per non gettare la spugna"

Due uomini, con in mano una pistola, sono entrati e si sono fatti consegnare l'incasso. L'ultimo colpo risale a due mesi fa. Il proprietario: "Serve un motivo per vestirmi, uscire di casa e affrontare la quotidiana guerra"

Sesta rapina al bar Massaro (foto archivio)

Giunge a sei il conto delle rapine subite dalla nota pasticceria "Massaro" di via Ernesto Basile. Ieri due persone sono entrate nell'esercizio commerciale, approfittando del buio serale, dirigendosi alla cassa prima di puntare la pistola al cassiere e farsi consegnare l'incasso. Dopo l'ennesima rapina, appena a due mesi di distanza dall'ultima, il proprietario si interroga sulle sorti del proprio business.

Cerca "un buon motivo per vestirmi, uscire di casa e affrontare la quotidiana guerra che il mio lavoro mi impone, un buon motivo che mi instilli grinta e coraggio, che mi imponga di non gettare la spugna". In un periodo di vacche magre, dove gli esercenti sono già costretti a fronteggiare tasse galoppanti, calo dei consumi e difficoltà quotidiane, l'unica cosa che non vorrebbero, oggi più che mai, è che qualcuno vanifichi i tanti sforzi fatti. Cerca anche "un buon motivo - spiega lo stesso il titolare del bar sul sito DiPalermo.it - per pagare mese dopo mese trenta stipendi e preparare il Natale, il mese più importante per un’azienda come la mia, con la concentrazione necessaria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesta rapina al bar Massaro: "Cerco motivi per non gettare la spugna"

PalermoToday è in caricamento