menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in banca da 60 mila euro, assolto un palermitano

Il colpo fu messo a segno nel 2014 a Massa Lombarda, in provincia di Ravenna. Le indagini avevano portato ad indirizzare i sospetti sul 61enne Giuseppe Vella e sul complice pugliese, in carcere per altri colpi commessi in tutta Italia

Un palermitano di 61 anni, Giuseppe Vella, è stato assolto con formula per la rapina a mano armata messa a segno nel 2014 nella filiale della Banca Popolare di Ravenna di piazza Ricci a Massa Lombarda. In quella circostanza due malviventi erano entrati in azione a volto coperto e mentre uno aveva minacciato con il cutter i dipendenti ed un cliente e strattonato per un braccio il cassiere, l’altro si era fatto consegnare il denaro, circa 60 mila euro. Poi la fuga su un’auto risultata rubata a Roma qualche mese prima.

"Le indagini - come si legge sul sito romagnolo settesere.it - avevano portato ad indirizzare i sospetti sul palermitano Giuseppe Vella, in carcere per altri colpi commessi in tutta Italia, e il 54enne pugliese Antonio De Muzio. Adesso il collegio penale del tribunale di Ravenna, in primo grado, li ha assolti con formula piena per 'non aver commesso il fatto'. Nonostante il modus operandi fosse quello che la coppia aveva usato in altri colpi, il collegio non ha ritenuto sufficienti per condannarli, le prove a loro carico. Il pm aveva chiesto 6 anni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento