menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Dammi i soldi o ti ammazzo": assalto in banca, presi 3 palermitani a Firenze

Fallisce il colpo nella filiale del Credito Cooperativo: tre "pendolari del crimine" in manette. Sono tutti pregiudicati, di 23, 28 e 33 anni

"Dammi i soldi o ti ammazzo". Ma il colpo fallisce e per tre palermitani sono scattate le manette in provincia di Firenze, per tentata rapina nella filiale del Credito Cooperativo. E' successo a Luco di Mugello negli scorsi giorni. Uno dei malviventi ha fatto irruzione e scavalcando il bancone ha minacciato di morte un dipendente dell'istituto di credito, senza impugnare armi, chiedendo di consegnare l'incasso. Nel frattempo un complice stava tentando di entrare nella banca, ma il "bussolotto" di sicurezza era stato bloccato. Sono stati momenti concitati. L'arrivo di altri clienti ha però fatto sfumare il colpo.

L'uomo insieme a due complici è quindi fuggito a bordo di un'auto, una Fiat di colore nero, allontanandosi in direzione dell'autostrada. Subito è scattata la controffensiva dei carabinieri locali che, dove aver intercettato la vettura, hanno formato un posto di blocco al casello dell'A1. 

Sono finiti in manette tre parlemitani, tutti pregiudicati, di 23, 28 e 33 anni. Dagli accertamenti è emerso che uno degli arrestati conosce il territorio poichè vive nel Mugello per alcuni periodi dell'anno. Inoltre è stato accertato che i tre erano saliti da Palermo con la stessa auto utilizzata per tentare il colpo. I tre giovani sono stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento