menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in banca da 87 mila euro: arrestati 4 palermitani a Mazara

Banda del buco in manette: i malviventi avevano praticato un foro in una parete e avevano fatto irruzione nei locali sbucando da un seminterrato

Avevano praticato un foro in una parete posteriore all'ingresso del palazzo che immette in un seminterrato della banca. I carabinieri, a Mazara, hanno arrestato 4 palermitani. E' successo ieri pomeriggio, in piazza Mokarta, in pieno centro. La banda del buco aveva fatto irruzione alla Monte dei Paschi di Siena e rapinato 87 mila euro dopo aver terrorizzato clienti e cassieri. I quattro sono stati acciuffati al termine di un inseguimento a piedi.

In manette sono finiti Rosolino lo Iacono e Salvatore Battaglia, entrambi di 44 anni, Maurizio Abbate, di 43 anni e Gaetano Tarantino, di 39 anni, tutti con precedenti specifici. Da quanto accertato dai carabinieri a supporto dei quali è intervenuta anche la polizia, i quattro avevano , facendo credere di essere armati, hanno intimato ai cassieri di consegnare il denaro disponibile, compreso quello che giaceva nello sportello Atm, che in quel momento un impiegato stava ricaricando.

I palermitani erano arrivati a Mazara del Vallo con due auto lasciate in sosta sul lungomare Hopps dove era parcheggiato anche un suv sotto al quale ha tentato, invano, di nascondersi uno dei malviventi. In un borsone che aveva uno degli arrestati c'erano i soldi rapinati e attrezzi utilizzati per praticare il foro nel muro dal quale i malviventi si sono poi introdotti nella banca. Attrezzi e auto dei rapinatori sono stati posti sequestrati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento