Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Zen / Via Einaudi Luigi

Gli puntano il coltello alla gola sotto casa, poi gli ripuliscono la cassaforte

E' accaduto nella notte in via Einaudi, dove tre uomini incappucciati hanno atteso che un uomo uscisse per andare a lavoro per sorprenderlo. Ancora a letto c'era la moglie, costretta a consegnare contanti e oggetti preziosi tra cui alcune collane, ricordo di un figlio morto in un incidente

Via Einaudi

Lo hanno atteso nell'androne di casa per minacciarlo con un grosso coltello e dopo averlo riportato nell'appartamento hanno svegliato la moglie per farsi aprire la cassaforte. Nottata di terrore in via Luigi Einaudi per una coppia che si è vista piombare in casa tre malviventi che, incappucciati e con i coltelli in mano, gli hanno rubato mille euro in contanti e alcuni oggetti preziosi tra cui alcune collane dal valore inestimabile.

I tre criminali avevano studiato il piano nei minimi dettagli, facendosi trovare sotto la palazzina intorno alle 5, quando la vittima della rapina stava uscendo per un'altra giornata di lavoro. A quel punto sono entrati in azione puntandogli alla gola il coltello, prima di legargli mani e piedi con delle fascette di plastica e tappargli la bocca con del nastro isolante. Poi, sotto la minaccia del fendente, lo hanno costretto a condurli nel suo appartamento, dove la moglie stava ancora dormendo nel suo letto. Con il coltello puntato contro, la donna è stata costretta ad aprire la cassaforte.

Al suo interno c'erano mille euro in contanti e alcuni oggetti preziosi, tra cui tre collane dal valore incalcolabile. Appartenevano ad un loro figlio, deceduto sei anni prima in un incidente stradale. Arraffato il bottino i rapinatori sono fuggiti, abbandonando la coppia a sé stessa ed allo sconforto. Una volta avvisate le forze dell'ordine, sul posto si sono fiondate alcune pattuglie della polizia e la scientifica, impegnata nel cercare indizi di qualunque genere nell'appartamento o tracce biologiche dei malviventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli puntano il coltello alla gola sotto casa, poi gli ripuliscono la cassaforte

PalermoToday è in caricamento