rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Malaspina / Via Giovanni Paisiello

Pugni in testa a un'anziana per rubarle i contanti appena prelevati: arrestato

I fatti risalgono allo scorso 4 gennaio. Inseguito alla rapina, la donna riportò un trauma cranico e rimase in prognosi riservata per qualche giorno. A finire in manette Rocco Tutone, pluripregiudicato palermitano 38enne

Lo scorso 4 gennaio seguì un'anziana all'interno di Banca Nuova in piazza Strauss. Vide che la signora prelevò ben 2.200 euro e così all'uscita dall'istituto di credito la seguì, a bordo di un ciclomotore fino in via Paisiello, dove affiancandola mentre camminava sul marciapiede la colpì violentemente alle spalle, le diede dei pugni in testa e, infine, la scaraventò al suolo per rubarle la borsa contenente il denaro contante. Poi fuggì. Oggi, la squadra mobile, diretta da Rodolfo Ruperti, ha arrestato, Rocco Tutone, pluripregiudicato palermitano 38enne presunto autore della violenta rapina, durante la quale, a causa dei violenti colpi ricevuti, la donna riportò un trauma cranico e fu condotta a bordo di un’ambulanza del 118, chiamata da alcuni passanti, all'ospedale di “Villa Sofia”, dove rimase ricoverata per più giorni con una prognosi riservata.

L’ordinanza di custodia cautelare odierna, emessa dal Gip del Tribunale di Palermo, trae origine da complesse e articolate indagini condotte dai “Falchi” della sezione contrasto al crimine diffuso diretta da Carla Marino. Attraverso l’approfondita analisi delle immagini registrate dagli impianti di video sorveglianza dell’istituto di credito e delle zone limitrofe, dove sono state riprese le fasi esecutive della rapina ed il percorso della successiva fuga del malvivente, si è riusciti a dare un volto e un nome all’autore del reato. Il 38enne si trova attualmente recluso nel carcere “Pagliarelli”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugni in testa a un'anziana per rubarle i contanti appena prelevati: arrestato

PalermoToday è in caricamento