menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Calcedonio Geraci, Termini Imerese (foto Google street view)

Via Calcedonio Geraci, Termini Imerese (foto Google street view)

Sorprendono un'anziana nel sonno, la minacciano con un coltello e le rubano la fede

E' accaduto nella notte a Termini Imerese. I banditi si sarebbero arrampicati lungo una grondaia per poi forzare una porta finestra. Mentre uno teneva ferma la vittima, l'altro frugava tra i cassetti. Indagano i carabinieri

E’ stata sorpresa nel sonno, minacciata con un coltello e rapinata dei pochi oggetti preziosi che aveva in casa ma soprattutto del più grande ricordo che la legava al suo defunto marito: la fede nuziale. E’ successo stanotte in via Calcedonio Geraci, a Termini Imerese, dove poco prima dell’alba sono intervenuti i carabinieri su richiesta di uno dei vicini dell’anziana vittima.

I due rapinatori, approfittando del buio, sarebbero arrivati all’appartamento della donna arrampicandosi lungo una grondaia. Dopo aver raggiunto il piano la coppia di banditi ha scavalcato il parapetto e forzato una porta finestra. Una volta dentro casa si sono diretti verso la camera da letto e hanno tappato la bocca all’anziana, puntandole un coltello e minacciandola per evitare che urlasse.

Mentre uno teneva ferma la vittima, l’altro ha iniziato a frugare in tutti i cassetti dall’appartamento alla ricerca di contanti e oggetti preziosi. Dopo aver arraffato il magro bottino (un paio di orecchini in oro e un bracciale) i malviventi sono scappati, ma non prima di averle sfilato dal dito l’anello con cui aveva suggellato decenni prima il matrimonio con suo marito.

L’anziana, nonostante lo shock, è uscita da casa e ha bussato a un vicino raccontandogli con la voce tremante l’incubo appena vissuto. Pochi minuti dopo la chiamata al 112 sul posto sono intervenute due pattuglie della compagnia di Termini Imerese. I carabinieri hanno raccolto le poche informazioni che la donna è riuscita a fornire e hanno avviato le indagini per dare un nome e un volto ai malviventi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento