Sorprendono un'anziana nel sonno, la minacciano con un coltello e le rubano la fede

E' accaduto nella notte a Termini Imerese. I banditi si sarebbero arrampicati lungo una grondaia per poi forzare una porta finestra. Mentre uno teneva ferma la vittima, l'altro frugava tra i cassetti. Indagano i carabinieri

Via Calcedonio Geraci, Termini Imerese (foto Google street view)

E’ stata sorpresa nel sonno, minacciata con un coltello e rapinata dei pochi oggetti preziosi che aveva in casa ma soprattutto del più grande ricordo che la legava al suo defunto marito: la fede nuziale. E’ successo stanotte in via Calcedonio Geraci, a Termini Imerese, dove poco prima dell’alba sono intervenuti i carabinieri su richiesta di uno dei vicini dell’anziana vittima.

I due rapinatori, approfittando del buio, sarebbero arrivati all’appartamento della donna arrampicandosi lungo una grondaia. Dopo aver raggiunto il piano la coppia di banditi ha scavalcato il parapetto e forzato una porta finestra. Una volta dentro casa si sono diretti verso la camera da letto e hanno tappato la bocca all’anziana, puntandole un coltello e minacciandola per evitare che urlasse.

Mentre uno teneva ferma la vittima, l’altro ha iniziato a frugare in tutti i cassetti dall’appartamento alla ricerca di contanti e oggetti preziosi. Dopo aver arraffato il magro bottino (un paio di orecchini in oro e un bracciale) i malviventi sono scappati, ma non prima di averle sfilato dal dito l’anello con cui aveva suggellato decenni prima il matrimonio con suo marito.

L’anziana, nonostante lo shock, è uscita da casa e ha bussato a un vicino raccontandogli con la voce tremante l’incubo appena vissuto. Pochi minuti dopo la chiamata al 112 sul posto sono intervenute due pattuglie della compagnia di Termini Imerese. I carabinieri hanno raccolto le poche informazioni che la donna è riuscita a fornire e hanno avviato le indagini per dare un nome e un volto ai malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Residenti svegliati da urla e schiamazzi: "C'è una rissa", polizia piomba in via Candelai

  • Autista del 118 offre lavoro in cambio di soldi, poliziotti si appostano al bar e lo arrestano

Torna su
PalermoToday è in caricamento