rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Belmonte Mezzagno

Belmonte, colpo in tabaccheria: rapinatori picchiano il titolare e fuggono con 5 mila euro

L'assalto alla rivendita di corso dei Martiri di via Fani. I malviventi hanno prima provato a legare con nastro e fascette il commerciante che però ha opposto resistenza, mettendolo ko con due pugni al volto. Sull'episodio indagano i carabinieri

Colpo da cinquemila euro in una tabaccheria. Due rapinatori hanno assaltato lunedì una rivendita di corso Martiri di via Fani, a Belmonte Mezzagno. Dopo aver cercato senza successo di legare il tabaccaio con fascette e nastro adesivo, lo hanno colpito al volto con violenza e sono scappati con il bottino. La vittima si trova tuttora in ospedale dov'è stato ricoverato la stessa sera.

Secondo una prima ricostruzione i due rapinatori, non armati e con il volto coperto da una mascherina, sono entrati nell’attività intorno alle 20.30. A quell’ora nella rivendita c’era solo il tabaccaio, un uomo di 60 anni. In pochi secondi la coppia di assalitoi lo ha bloccato e gli ha tappato la bocca per evitare che potesse gridare e lanciare l'allarme.

Poi avrebbero cercato di immobilizzarlo per agire indisturbati e rubare soldi, Gratta e vinci e sigarette. Il tabaccaio però ha opposto resistenza ed è stato colpito in faccia con due pugni che lo hanno messo fuori gioco. A quel punto i rapinatori hanno aperto la cassa e in pochi secondi sono riusciti a portare contanti per un totale di circa cinquemila euro.

Poco dopo sono intervenuti i carabinieri e i sanitari del 118 che hanno soccorso il tabaccaio e lo hanno portato in ospedale. I medici, dopo avergli riscontrato traumi ed escoriazioni sul viso, ieri mattina lo hanno dimesso invitandolo a tornare per una consulenza oculistica. I militari della compagnia di Misilmeri hanno avviato le indagini e acquisito le immagini di alcune telecamere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Belmonte, colpo in tabaccheria: rapinatori picchiano il titolare e fuggono con 5 mila euro

PalermoToday è in caricamento