Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Oreto-Stazione / Piazza Giulio Cesare

Stazione, rapina con aggressione a un anziano: un arresto

La polizia ha fermato un extracomunitario che aveva strappato al malcapitato viaggiatore 130 euro. Decisivo l'intervento di un cittadino che si è gettato sul malvivente per bloccarlo e ha restituito il denaro al proprietario

La stazione centrale di Palermo

Rapina con aggressione ai danni di un anziano alla Stazione centrale. La polizia ha arrestato per il reato di rapina, un cittadino che ha dichiarato di esser marocchino, ma sulle cui precise generalità sono ancora in corso accertamenti. Ieri pomeriggio l'uomo si sarebbe reso protagonista di una violenta aggressione ai danni di un anziano viaggiatore, all'interno della stazione centrale, in attesa della partenza di un pullman di linea. Poco prima che partisse il mezzo, l'anziano si è avvicinato all'ingresso dei bagni della stazione e incautamente ha estratto dalla tasca tutto il denaro posseduto, circa 130 euro. Il malvivente, notata la scena, ha deciso di entrare in azione: con decisione e veemenza, il giovane, 30 anni circa, ha strappato i soldi dalle mani del malcapitato ed è fuggito attraverso il varco laterale della stazione centrale.

Le grida di aiuto sono state sentite da un passante che si è gettato sull'extracomunitario. Dopo una colluttazione, l'aggressore è riuscito a fuggire ma il soccorritore è riuscito a recuperare il denaro. Il malvivente aveva però perso un marsupio con il tesserino di un centro di accoglienza e così il personale del Compartimento di Polizia Ferroviaria ha intercettato il marocchino sui binari della stazione, munito di un biglietto ferroviario per Messina appena acquistato. I poliziotti hanno eseguito nei suoi confronti un provvedimento di fermo che l'autorità giudiziaria ha convalidato, disponendone l'accompagnamento in carcere.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, rapina con aggressione a un anziano: un arresto

PalermoToday è in caricamento