Periferie invase dai rifiuti, in una strada della Zisa rimossi 153 ingombranti

In via Scoto una distesa d'immondizia. Fioccano le multe: dal 6 maggio 124 verbali. In viale Regione all'altezza di via Palmerino la polizia municipale sequestra un autocarro con 3 metri cubi di rifiuti speciali. Rap e Reset adesso in azione a Borgo Nuovo

Il camion che trasportava senza permessi i rifiuti speciali sequestrato in via Palmerino

Se non è un record poco ci manca. In via Scoto, alla Zisa, gli operai Rap impegnati nella pulizia straordinaria della città hanno rimosso 153 "pezzi" d'ingombranti. Altri 81 sono stati ritirati in via Santuario Cruillas e 53 in via dell'Airone. E' quanto comunica la Rap nel consueto report delle attività che rientrano nell'iniziativa #facciamounpatto #teniamopulito, il piano per il decoro fortemente voluto dall'amministrazione comunale. 

Dopo essere intervenuti nei giorni scorsi a Boccadifalco, Uditore e Passo di Rigano, da stamattina le squadre di Rap e Reset si sono spostate a Borgo Nuovo. Quella che hanno trovato è una situazione allarmante: tantissimi gli ingombranti, le ramaglie e gli sfabbricidi abbandonati. A proposito di sfabbricidi, due giorni fa la polizia municipale che supporta gli operai di Rap e Reset ha sequestrato un autocarro con circa 3 metri cubi di rifiuti speciali tra sfabbricidi, cartongesso e sfalci di potatura. Il mezzo è stato fermato in viale Regione Siciliana all'altezza di via Palmerino: il conducente non aveva nessuna autorizzazione al trasporto dei rifiuti e, oltre al sequestro del veicolo, si è baccato una denuncia. 

Ieri invece gli agenti del nucleo tutela decoro e vivibilità urbana ha elevato 15 sanzioni: 14 da 166,67 euro ciascuna per abbandono di rifiuti fuori orario e  una da 333,34 euro per abbandono di ingombranti. Il bilancio dell'attività di monitoraggio compiuta dalla polizia municipale registra così 124 verbali dal 6 al 16 maggio: 118 sanzioni da 166,67 euro per abbandono di rifiuti fuori orario, una sanzione da 3.100 euro al conducente di un autocarro che trasportava rifiuti inerti senza formulario di identificazione dei rifiuti, una da 516 per formulario incompleto e quattro da 333 euro per abbandono di rifiuti ingombranti. Negli ultimi è stato effettuato lo spazzamento in 93 siti, il diserbo in 15 vie; mentre sono state ripulite da ingombranti 23 vie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento