Rap potenzia lo spazzamento meccanizzato, collaudati due nuovi soffiatori

L'azienda effettuerà 4 itinerari giornalieri (20 alla settimana). Attivati interventi straordinari per il decoro urbano in attesa del via libera del Comune al piano d'igiene del suolo. Il direttore generale Li Causi: "Abbiamo bisogno dell'istituzione temporanea dei divieti di sosta"

La Rap potenzia le attività di spazzamento meccanico collaudando due nuovi soffiatori, uno a spalla e uno a mano. Sotto la supervisione del neo direttore generale Riberto Li Causi, due squadre della Rap hanno pulito il Foro italico e via Ernesto Basile. I 5 operatori impegnati si sono avvalsi anche dell'uso di due spazzatrici e di una moto ape per lo svuotamento dei cestini. 

Domani lo spazzamento meccanizzato si sposterà lungo l'asse di viale della Libertà, da piazza Vittorio Veneto a piazza Croci. Giovedì toccherà a via delle Croci, via Carlo Alberto della Chiesa, via Duca della Verdura. Nel fine settimana le squadre si dedicheranno all’intero asse di viale Strasburgo. Ogni settimana, dal lunedì al venerdì, la Rap effettuerà 4 itinerari giornalieri (20 in totale). Ogni singolo itinerario sarà mediamente dai 4 a 5 chilometri. Gli itinerari abbracceranno l’area di Ponte ammiraglio, via Galletti, Bonagia, Falsomiele, Villaggio Santa Rosalia, via Castellana, via Leonardo Da Vinci, via Brunelleschi, lungomare Cristoforo Colombo, corso Scinà, via Galileo Galilei, via Rapisardi, piano dell'Ucciardone, via Notarbartolo, via Sampolo, via D’Annunzio, via Sammartino, via Sciuti, via Don Orione.  

"In questo momento intervenire con lo spazzamento meccanizzato assistito, avendo poco personale, è la strada da percorrere. Ieri, con una lettera, ho sollecitato l’avvio dello stralcio del piano di spazzamento. Per intervenire a regola d’arte però abbiamo bisogno dell’istituzione temporanea dei divieti di sosta" fa sapere il direttore generale Li Causi, che non appena insediato si è subito accertato se i dirigenti di Rap "stanno portando avanti i bandi per l’acquisizione di spazzatrici, decespugliatori e soffiatori".

"Senza ulteriore indugio, come richiesto dal primo cittadino, siamo pronti per partire con il nuovo piano di spazzamento - dice il presidente della Rap Giuseppe Norata - ed abbiamo già trasmesso all’amministrazione comunale uno stralcio funzionale del piano, che prevede i relativi divieti di sosta, per 20 itinerari settimanali individuati da Rap. Nell’attesa che arrivi il via libera, abbiamo attivato degli interventi straordinari di igiene del suolo per il decoro urbano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

Torna su
PalermoToday è in caricamento