Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Coltellieri

Addio cassonetti, arriva la raccolta porta a porta al Borgo, Cala, Vucciria e Kalsa

Scatta l'operazione "cambio culturale". Entrano nel vivo le attività connesse all'avvio del terzo step di Palermo Differenzia 2. Presidente Rap: "Stiamo coinvolgendo il volontariato, la parrocchia e le scuole per potere incidere nel profondo tessuto sociale del territorio"

Verso l'addio al cassonetto dei rifiuti, scatta l'operazione cambio culturale. Entrano nel vivo le attività connesse all'avvio del terzo step di Palermo Differenzia 2, la raccolta "porta a porta" che coinvolge i quartieri di Borgo Vecchio, Cala, Loggia-Vucciria e Kalsa. 

Al momento sono in corso di svolgimento gli incontri con i residenti della Prima circoscrizione, oltre alla distribuzione dei carrellati e dei kit per la differenziata. In campo gli operatori della Srr Palermo Area metropolitana, del Conai e della Rap, assieme al Comune e alla Prima circoscrizione.

"I primi due incontri - ha spiegato il presidente della Prima circoscrizione Massimo Castiglia - si sono svolti in due luoghi ricadenti nel mandamento Castellamare-Tribunali e hanno avuto una grossa affluenza di cittadini, comitati di quartiere, associazioni di volontariato e operatori commerciali che volevano capire, essere informati, essere coinvolti. Luoghi di culto come l'oratorio di Santa Cita e la scuola Ferrara di piazza Magione sono diventati per un giorno veicolo di informazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A detta dell'amministratore unico di Rap, Giuseppe Norata, si tratta di "un quartiere difficile, anche per la struttura urbanistica presente in circoscrizione. Ecco perché stiamo coinvolgendo il volontariato, la parrocchia, le scuole per potere incidere nel profondo tessuto sociale del territorio. Tanti i comitati che hanno dato la loro disponibilità e le associazioni di volontariato che si stanno adoperando per raggiungere in maniera capillare più gente possibile e segnalare eventuali criticità. Si punta da un lato ad implementare la raccolta differenziata e dall'altro al recupero del materiale. Questo ormai è il percorso obbligato per la salvaguardia dell'ambiente"

In vista dell'avvio dello step (che coinvolgerà altri 20mila abitanti), previsto per il 27 novembre, la Prima circoscrizione organizzerà altri incontri, nonché feste a tema con un unico comune denominatore: l'addio al vecchio cassonetto. Nell'ottava circoscrizione, il presidente Marco Frasca Polara e il Consiglio tutto hanno programmato un calendario di incontri mirati che nei prossimi giorni coinvolgerà i residenti del Borgo Vecchio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio cassonetti, arriva la raccolta porta a porta al Borgo, Cala, Vucciria e Kalsa

PalermoToday è in caricamento