rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Anche la Rap avvia la "fase 2": riprende il ritiro dei rifiuti ingombranti e riapre il Ccr Oreto

Il servizio di ritiro a domicilio riprende la prossima settimana ma è già possibile la prenotazione. Confermata la soppressione delle isole ecologiche mobili, sostituite dai Centri comunali di raccolta

Riprende dalla prossima settimana il servizio di ritiro a domicilio degli ingombranti da parte della Rap, che era stato interrotto con altri servizi in seguito all'emergenza Covid-19. Le prenotazioni del ritiro possono essere fatte già da oggi tramite l'Ufficio Relazioni con il pubblico (numero verde 800237713 –  mail: urp@rapspa.it). Sempre da oggi è tornato attivo anche il Centro comunale di raccolta della rotonda Oreto, dopo che già da alcuni giorni erano stati riaperti quello di viale dei Picciotti e quello di via Nicoletti. Il Ccr Oreto sarà aperto al pubblico dal lunedì al venerdì alle 7 alle 17. Sabato dalle 7 alle 13 (chiuso la domenica).

Restano invariati gli orari degli altri Ccr già riattivati dallo scorso 27 aprile (CcrPicciotti e Nicoletti, lun-sab 7.00-13.00 eccetto festivi), e del servizio ritiro ramaglie presso piazza Galatea ( lun-sab 8.00-11.00 eccetto festivi). Resta confermata la soppressione delle isole ecologiche mobili (piazza J.Lennon, via Li Bassi, piazza Santa Cristina e piazza San Marino) sostituite oramai dalla presenza in città dei Centi comunali di raccolta. 

Solo ieri il presidente dell'Ottava circoscrizione Marco Frasca Polara aveva rivolto un appello perchè si riapra l'isola ecologica del Borgo. Una soluzione che, per Frasca Polara, serve a scongiurare il crearsi di nuove discariche in città. "Con la soppressione di tutte le isole ecologiche mobili da parte di Rap - ribadisce oggi - i servizi erogati vengono ulteriormente ridotti e la riapertura del Ccr di piazza della Pace, chiuso dallo scorso 19 marzo, si rende ancor più necessaria e urgente. La gente è sempre più insofferente, perché a distanza di due mesi continua a riscontrare grosse difficoltà per il conferimento di rifiuti ingombranti e speciali. Gli unici centri riaperti sono insufficienti e difficilmente raggiungibili per tantissimi palermitani. Esattamente un anno fa veniva inaugurato il Ccr di piazza della Pace. Spiace constatare che sia l'unico centro di raccolta rimasto chiuso ininterrottamente da due mesi a causa dell'emergenza sanitaria".

In tutti i Ccr, così come nei servizi che l’azienda step dopo step sta riattivando, intanto i conferimenti dovranno essere effettuati nel rispetto e in applicazione delle prescrizioni contenute nei Dpcm e nelle ordinanze regionali di riferimento per il contenimento alla diffusione del Covid -19 e, principalmente, tenendo conto del distanziamento sociale.  

"Prosegue - afferma il presidente della Rap Giuseppe Norata - l'impegno dell'azienda per garantire ai cittadini i servizi più importanti. Siamo certi che tanti apprezzeranno la ripresa del ritiro gratuito a domicilio degli ingombranti, che è uno dei servizi più importanti per il decoro e la pulizia della città".

Articolo aggiornato l'11 maggio 2020 alle ore 19.24

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la Rap avvia la "fase 2": riprende il ritiro dei rifiuti ingombranti e riapre il Ccr Oreto

PalermoToday è in caricamento