Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

La Rap annuncia l'assunzione di 306 operai e 6 dirigenti: "Sono assolutamente necessarie"

A dirlo è l'assessore comunale all'Ambiente, Sergio Marino, che prova a smorzare le tensioni che si sono create in Consiglio: "Nelle selezioni si seguiranno criteri rigidi, sono disponibile a fare ogni sorta di verifica con Sala delle Lapidi". Caruso: "Approvato il piano industriale per il rilancio della società"

Netturbini al lavoro allo Zen

La Rap annuncia l'assunzione di 306 operai e 6 dirigenti, che si andranno ad aggiungere ai 46 autisti da selezionare con il concorso già pubblicato. E' quanto prevede il piano del fabbisogno dell'azienda d'igiene ambientale, che oggi doveva passare al vaglio della cabina di regia istituita al Comune ma che, per "impegni istituzionali inderogabili" del segretario generale, è stata rinviata a martedì prossimo.

La Giunta comunale ha già detto sì al reclutamento di 106 operai, 46 autisti e 2 dirigenti. Le assunzioni dei netturbini sono quindi destinate a salire di altre 200 unità e die altre 4 quelle dei dirigenti. Continua così il percorso intrapreso dall'amministratore unico della Rap, Girolamo Caruso, malgrado le polemiche sollevate da più parti in Consiglio comunale. A Sala delle Lapidi il clima si sta surriscaldando e la politica cittadina è divisa sull'opportunità di procedere ad una vera e propria "infornata" di assunzioni nella partecipata del Comune, alla vigilia della campagna elettorale.

Il numero uno della Rap tira dritto: "L'azienda - fa sapere Caruso - sta continuando con il percorso già intrapreso riguardante l’organizzazione interna della società e in data odierna ha approvato il piano industriale 2022-2024, con annesso piano del fabbisogno del personale per il triennio 2021-2023. Successivamente alla condivisione con i sindacali, dopo due giorni di intenso confronto, gli atti sono stati trasmessi al socio unico e ai competenti uffici comunali affinché, dopo le prescritte autorizzazioni, si possa immediatamente dare corso al rilancio della Rap in termini di forza lavoro ed investimenti”.

Caruso trova appoggio anche nell'assessore all'Ambiente Sergio Marino, che a PalermoToday dice: "Le assunzioni sono assolutamente necessarie. Delle due l'una: o la città sporca o il potenziamento della Rap. Posso tranquillizzare tutti sul fatto che verranno rispettati i criteri di legittimità nelle assunzioni".

Sulle polemiche sollevate da più parti in Consiglio comunale per la tempistica delle assunzioni, l'assessore parla di "considerazioni di natura politica" e prova a smorzare le tensioni: "Sono disponibile a fare ogni sorta di verifica con Sala delle Lapidi sia sul piano industriale sia sul piano del fabbisogno del personale approvati da Rap". Poi aggiunge: "Queste assunzioni non saranno un 'mercato' ma seguiranno criteri rigidi, dove poca politica si può fare. Una cosa è certa: così Rap non ce la può fare". Marino infine non rinuncia a qualche frecciatina sul passato di Rap: "Caruso è alla guida della società da due mesi e sta prendendo il toro per le corna. Chi c'era prima ha perso tempo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rap annuncia l'assunzione di 306 operai e 6 dirigenti: "Sono assolutamente necessarie"

PalermoToday è in caricamento