Centro sociale exkarcere e Santissimo crocifisso distribuiscono mascherine in centro storico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

I militanti del centro sociale ExKarcere, insieme alla confraternita Santissimo Crocifisso, hanno organizzato una distribuzione di dispositivi di protezione (mascherine, guanti e igienizzanti) nei quartieri del centro storico. .

La campagna #RamunniAiutu - promossa durante il primo lockdown con la distribuzione di beni di prima necessità - nasce dalla consapevolezza che i governi, nazionale e regionale, hanno fatto ben poco per sopperire all’emergenza sociale causata dalla diffusione della pandemia e dall’applicazione delle misure restrittive di contenimento. Nasce dalla volontà di dare un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà, questa volta distribuendo dispositivi di protezione obbligatori.

"Abbiamo pensato - sostiene Marco Orestano del centro sociale ExKarcere - fosse giunto di nuovo il momento di rimboccarci le maniche. Se le istituzioni non hanno intenzione di assumersi le proprie responsabilità saremo noi, ancora una volta, a darci da fare. Gli abitanti dei quartieri si sono attivati fin da subito. Siamo riusciti a raccogliere tantissimo materiale da donare a decine di famiglie. Siamo convinti che all’interno delle nostre comunità la solidarietà sia un’arma e questa campagna lo dimostra. Se lo Stato ci abbandona, Ramunni Aiutu!".

Torna su
PalermoToday è in caricamento