Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Raid nella stanza di un medico legale: c'entra il caso Mario Biondo?

Rovistati i cassetti e armadi di Paolo Procaccianti ma nessuno ha portato via nulla. Si pensa a un'azione mirata che abbia a che fare con il caso del cameraman palermitano. Negli scorsi giorni il medico ha ricevuto alcuni reperti e foto di Biondo che adesso dovranno essere analizzati

E' un'irruzione ancora dai contorni tutti da chiarire, quella che è stata fatta nello studio del medico legale Paolo Procaccianti, all'istituto di medicina legale del Policlinico di Palermo. Al punto che non si esclude un collegamento con la vicenda di Mario Biondo, il cameraman palermitano morto in Spagna nel 2013 in circostanze misteriose. I carabinieri stanno indagando sul blitz messo a segno da ignoti nella stanza dell'anatomopatologo che si occupa di decine di fatti di cronaca.

Rovistati i cassetti e armadi ma nessuno ha portato via nulla. Si pensa a un'azione mirata che abbia a che fare con il caso Biondo. Proprio in questi giorni Procaccianti ha ricevuto alcuni preziosi reperti e foto del cameraman che adesso dovranno essere analizzati.

Si tratta dell'ultimo capitolo del giallo relativo alla morte del palermitano. Negli scorsi giorni i magistrati della procura di Palermo sono volati a Madrid per interrogare Raquel Sanchez Silva, la conduttrice televisiva spagnola e vedova di Mario Biondo, in merito alla morte del marito. La Sanchez Silva è stata interrogata lo scorso 12 giugno. Il corpo di Biondo è stato scoperto in un appartamento di Madrid nel maggio del 2013.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid nella stanza di un medico legale: c'entra il caso Mario Biondo?

PalermoToday è in caricamento