Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

Dopo la segnalazione di un passante sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. I primi accertamenti hanno confermato l'identità della vittima. Poche ore prima i familiari avevano denunciato il suo allontanamento

I vigili del fuoco e i carabinieri intervenuti sotto il ponte di via Oreto - foto Salvo Castelluccio

Dopo ore di angoscia si è spenta ogni speranza. Il cadavere di un giovane è stato recuperato intorno alle 13.30 di oggi dai sommozzatori dei vigili del fuoco sotto il ponte di via Oreto. A notare il corpo trascinato dall'acqua e incastrato in un canneto è stato un passante che ha immediatamente contattato i carabinieri poi intervenuti sul posto insieme al personale della Sezione investigazioni scientifiche. I primi accertamenti hanno consentito di identificare la vittima: si tratta del 29enne che alle 6 di ieri mattina si era allontanato da casa senza avvisare i familiari, lasciando le chiavi dell'auto e lo zainetto che portava sempre con sé.

Le immagini dal ponte Oreto | VIDEO

La prima segnalazione sull'allontanamento del giovane, il dipendente di un frigo macello, era stata fatta dal fratello: "Ci siamo accorti che qualcosa non andava non vedendolo tornare". Trascorse 24 ore la famiglia si è presentata alla stazione dei carabinieri Oreto. "In passato ha avuto episodi di depressione ma ha sempre rifiutato le cure", aveva raccontato il fratello a PalermoToday. I carabinieri avevano già avviato le ricerche in zona, poi è arrivata la telefonata che ha anticipato la tragedia. Sul posto è atteso l'intervento del medico legale. L'ipotesi più probabile è quella del suicidio, ma a chiarire in quali circostanze sia deceduto saranno gli investigatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Residenti svegliati da urla e schiamazzi: "C'è una rissa", polizia piomba in via Candelai

  • Autista del 118 offre lavoro in cambio di soldi, poliziotti si appostano al bar e lo arrestano

Torna su
PalermoToday è in caricamento