Le notti violente di Palermo: importunano la sua fidanzata in piazza Nascè, poi lo picchiano

Un ragazzo di 23 anni è stato soccorso e portato all'ospedale Buccheri La Ferla. Per lui un trauma facciale e quasi un mese di prognosi. Ad aggredirlo due giovani che avevano fatto un commento sgradevole all’indirizzo della compagna

Piazza Nascè (foto Google street view)

Colpito con un violento pugno in un occhio per aver protetto la propria fidanzata da uno sguardo o una parola di troppo. Un ragazzo di 23 anni è stato picchiato questa notte nei pressi di piazza Nascè, a pochi passi da piazza Sturzo, da due uomini che dopo il pestaggio si sono dileguati. Sul posto i carabinieri e i sanitari del 118 che hanno portato il giovane in ospedale di via Messina Marine.

Secondo una prima ricostruzione il 23enne si trovava davanti a un locale con la sua compagna quando i due ragzazzi avrebbero fatto un commento sgradevole all’indirizzo della ragazza. Il giovane avrebbe chiesto loro spiegazioni invitandoli a scusarsi per quanto detto. Non immaginando forse la reazione che questa richiesta avrebbe scatenato nei due che sono subito passati alle mani.

In pochi secondi il 23enne si è trovato sotto una raffica di calci e pugni, uno dei quali lo ha centrato in pieno volto. A quel punto la vittima dell’aggressione è caduta a terra, per di più battendo la testa contro una panchina, fra le urla della fidanzata che ha cercato di attirare l’attenzione mettendo di fatto in fuga gli aggressori.

Per lui è stato necessario il trasporto al Buccheri La Ferla dove gli è stato riscontrato un trauma facciale ed è stato dimesso con una prognosi di oltre 25 giorni. Dopo le prime indagini i carabinieri sono riusciti a rintracciare i responsabili grazie ad alcune immagini di videosorveglianza e testimonianze: sono un 29enne e un 25enne denunciati a piede libero per il reato di lesioni personali.

Sono diversi gli episodi di violenza e le aggressioni registrate in centro nelle ultime settimane. Nella notte tra venerdì e sabato due ragazzi di 31 e 33 anni sono stati assaliti e colpiti da un gruppo di sei persone in via Emerico Amari. Qualche ora prima al Capo sono intervenute sette pattuglie tra polizie e carabinieri davanti a un pub dopo una mega rissa scoppiata per dei posti a sedere contesi e finita a colpi di mazze e casco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornamento ore 13.30 del 22 ottobre 2019 // individuati e denunciati aggressori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento