menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due ragazzini scappano dalla comunità, rintracciati dai poliziotti a bordo di un treno

Protagonisti della vicenda un 14enne e un 12enne di nazionalità tunisina, trovati su un convoglio diretto a Messina. Ad interrompere la loro fuga gli interventi degli agenti

Si erano allontanati dalla comunità da cui erano ospitati e per la fuga avevano scelto un treno in partenza da Palermo e diretto a Messina. Quando il centro d'accoglienza ha lanciato l'allarme la polizia ha fatto scattare le ricerche e ha individuato i due protagonisti a bordo del convoglio. Si tratta di due ragazzini di 14 e 12 anni di nazionalità tunisina. I due sono stati prelevati dagli agenti della Polfer e riaccompagnati nella comunità da cui erano fuggiti.

Nell'ambito dei controlli tra le stazioni ferroviarie, la polizia ha individuato inoltre due persone che avevano attirato l'attenzione degli agenti per il loro atteggiamento sospetto. Si tratta di due uomini bloccati negli scali di Palermo e Messina poiché ricercati per un ordine di carcerazione emesso dalle Procure della Repubblica di Lucca e Lecco.

L'operazione "stazioni sicure" ha permesso alla Polfer di identificare 360 persone con 76 agenti impegnati in 96 località. I capillari controlli della polizia ferroviaria hanno interessato principalmente i viaggiatori e i bagagli al seguito. Grazie all’uso di smartphone in grado di interrogare le banche dati in tempi brevissimi nonché dei metal detector, le pattuglie impiegate in stazione hanno controllato 82 bagagli da cui non sono emerse criticità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento